TEST: la tua azienda comunica nel modo giusto?

Stai pensando di pianificare una comunicazione pubblicitaria o non sei soddisfatto dai risultati ottenuti con i precedenti investimenti? Forse non hai fatto tutto nel modo giusto. Rispondi a queste cinque semplici domande e fai un’autovalutazione, ti servirà a capire la direzione intrapresa dalla tua azienda. Eviterai di perdere tempo e soldi con le tue future comunicazioni…

Quando incontri un cliente come presenti la tua azienda?
Si, è vero, le persone che si relazionano con un cliente (tu o i tuoi dipendenti) stanno già presentando la tua azienda e i valori con il loro modo di comunicare (approfondisci questo aspetto qui). Non dimenticare però che il materiale a supporto è fondamentale: biglietti da visita, brochure, cataloghi, carpette, serviranno da promemoria al cliente quando tu non ci sei e racconteranno la qualità della tua impresa. È importante che il materiale comunichi lo stile i valori della tua azienda e la renda subito riconoscibile. Ma soprattutto fai in modo che sia perfettamente coordinato con il logo e gli altri materiali utilizzati.

Hai aggiornato il tuo sito o il tuo logo negli ultimi anni?
Se la tua azienda ha una certa storicità ricorda, ogni tanto, di fare un check up della tua comunicazione. Non è detto che quello che ha avuto successo negli anni passati continuerà ad averlo. Lo stile grafico si è trasformato negli ultimi anni (abituando gli utenti a nuove forme visive) e le tecnologie web si sono a dir poco rivoluzionate offrendo una serie di nuovi modi per catturare clienti.

Sai a chi è rivolta la tua comunicazione?
Pensare che un messaggio pubblicitario sia adatto a tutti è sbagliato. Non puoi “spargere” la tua comunicazione come pioggia sperando che nella massa ci sia qualcuno adatto al tuo messaggio. Devi capire chi sono le persone nel tuo target e come comunicare con loro (non puoi usare lo stesso tono con casalinghe, studenti e manager). Ogni target risponde ad approcci diversi ed è sensibile a messaggi differenti. Non tenerne conto si tradurrebbe in uno spreco di soldi.

Quali canali pubblicitari hai utilizzato fin ora?
Ogni canale ha una sua caratteristica e un suo pubblico specifico. L’affissione, ad esempio, ti dà una visibilità di massa ma ti permette di comunicare un solo messaggio in modo potente; le campagne online possono essere profilate su un target mirato; la tv e la radio hanno un appeal senza tempo; gli annunci stampa su giornali tematici ti permettono di raggiungere un pubblico di nicchia. Valuta insieme alla tua agenzia quali possono essere quelli migliori e realizzate un media planning per ottimizzare denaro e tempo ottenendo il meglio.

Come sei messo con le pubbliche relazioni?
Non ci riferiamo alla banale attività di PR. Fare pubbliche relazione vuol dire “esserci” e dimostrarlo alla gente. Si fanno pubbliche relazione organizzando eventi, sponsorizzandone altri con valori affini, essere presenti nel contesto sociale facendo delle attività di beneficienza o programmando offerte o prodotti adatti al pubblico locale. Ma si possono fare pubbliche relazioni anche comodamente seduti sulla poltrona, inviando una newsletter a una mailing list di contatti interessanti…

Vuoi dei suggerimenti o vuoi saperne di più?
Contattaci subito!
Reattiva
Agenzia di pubblicità e marketing a Catania e in tutta Italia. Consulenza gratuita su pubblicità, marketing, siti web, gestione social network, creazione loghi, brochure, cataloghi, concorsi a premi.

Articoli correlati

if(get_the_ID() == '913') { } else { ?>

Rispondi

* Campi obbligatori. Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Ho letto e accettato la Privacy Policy

} ?>