chifamarketing

MARKETING OPERATIVO – Lezione 2: chi fa marketing nella vostra azienda?

Tutte le aziende fanno marketing, anche inconsapevolmente. Lo fanno perché hanno dei clienti e vogliono soddisfarne un bisogno o un desiderio. Succede spesso, però, che in azienda si faccia un po’ di confusione sui compiti e su chi deve svolgerli. In particolare ci si chiede: chi fa marketing?

La risposta, in realtà, è molto semplice: tutti sono attori del marketing dell’azienda. Questo perché l’idea che i clienti si fanno della vostra azienda, della vostra professionalità e della qualità dei vostri servizi è influenzata in modo determinante da tutto ciò che percepiscono quando hanno a che fare con voi. Questo vale per tutti i settori: vi fareste curare da una clinica che vi accoglie con disattenzione e freddezza? Comprereste mai in un negozio in cui i commessi vi guardano storto e non vi offrono nessuna assistenza? Probabilmente in entrambi i casi la risposta è no.

La clinica e il negozio d’abbigliamento degli esempi perderebbero quindi l’occasione di soddisfare nuovi clienti e di guadagnare di più. Possiamo quindi affermare che gli attori del marketing in azienda sono tutti coloro che incidono sulla percezione del prodotto o servizio offerto:

• I venditori;

• I responsabili del primo contatto o della segreteria;

• I responsabili di produzione;

• Chi si occupa di gestire gli strumenti di comunicazione (sito web, social networks, ecc.);

• Persino le cose inanimate come gli elementi di immagine coordinata (la sede, il biglietto da visita, le email, le slides).

Tutto ciò che entra a contatto con il cliente, dalla prima risposta al telefono fino alla consegna del prodotto/servizio, fa parte del marketing dell’azienda, e per questo va curato con attenzione.

Ma quali sono i principali aspetti di marketing che ogni azienda deve curare per vincere la sfida del mercato e soddisfare davvero le esigenze dei clienti? Lo scopriremo alla prossima newsletter, ma una piccola anticipazione possiamo darvela: sono 4 (ma noi ne consideriamo anche una quinta), e iniziano tutte per P.

Articoli correlati

Rispondi

* Campi obbligatori. Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Ho letto e accettato la Privacy Policy