non fare

10 comuni errori di marketing da non commettere

Nelle nostre lezioni di marketing operativo abbiamo cercato di darti delle nozioni fondamentali per comprendere cos’è il marketing e come può essere utile alla tua azienda (Te le sei perse? Eccole qui). Se le hai seguite probabilmente avrai compreso che ci sono strumenti utili e opportunità da cogliere. Ora però vogliamo invece darti una panoramica veloce di tutti quegli errori assai comuni da non commettere nell’ambito della comunicazione e del marketing della tua azienda. Vedilo come un promemoria…

  1. Ignorare le necessità dei clienti: ascoltali, capiscili. Se tu dai a loro quello che vogliono loro la compreranno. Le indagini di mercato servono a questo, a creare prodotti ideali per un target, a migliorare quello che si ha.
  2. Non rispondere alle domande dei clienti: monitora sempre i canali di comunicazione come form, email ma soprattutto social. Rispondi sempre alle loro domande, fatti vedere sempre presente.
  3. Pensare di rivolgersi a tutti: devi capire qual è il tuo target. Non quantità ma qualità.
  4. Non misurare le prestazioni: ogni campagna, ogni azione di marketing deve essere analizzata. Numeri alla mano si può capire cosa ha funzionato e cosa no.
  5. Pensare che ogni mezzo è uguale all’altro: Facebook e televisione hanno pubblici e tempi differenti. Anche la tipologia di messaggio è molto diversa. Capisci chi hai davanti, scegli i mezzi di comunicazioni più adatti e il messaggio più potente per quel tipo di mezzo.
  6. Allontanarsi dal prodotto: una buona campagna di comunicazione non deve solo diventare popolare e far parlare di sé ma deve anche far ricordare il prodotto e/o il marchio. Quante pubblicità ricordi senza ricordare cosa pubblicizzavano?
  7. Avere un messaggio troppo complicato: quello che vuoi comunicare deve potersi riassumere in una frase.
  8. Fare promesse che non si possono mantenere: ogni cosa che dici è un patto con i clienti. Non puoi ad esempio fare un’offerta e poi ritirarla perché ha avuto troppo successo o hai finito lo stock.
  9. Essere egocentrici: è la tua azienda e vuoi venderla al meglio. Ma ripetere di continuo che sei leader di mercato e mostrare gli uffici non ti aiuterà. Pensa al prodotto. Dimostra la tua forza coi fatti.
  10. Non differenziarsi: se offri qualcosa di diverso, di unico, avrai già fatto buona parte del lavoro.

Contattaci subito!
Reattiva
Agenzia di pubblicità e marketing a Catania e in tutta Italia. Consulenza gratuita su pubblicità, marketing, realizzazione siti web, gestione social network, creazione loghi, brochure, cataloghi, concorsi a premi.

 


Articoli correlati

Rispondi

* Campi obbligatori. Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Ho letto e accettato la Privacy Policy