Come fare un sito che porta risultati

Come si realizza un sito web bello ed efficace? Una domanda d’obbligo, che ogni imprenditore dovrebbe farsi prima di presentare la sua azienda alla Rete e, quindi, a tutti i suoi potenziali clienti.

Il condizionale d’obbligo perché, molto spesso, l’imprenditore di cui sopra si “fa star bene” la semplice presenza nel magico mondo di Internet: “l’importante è esserci”.
Beh, se pensi che quasi 7 aziende su 10 hanno un sito (67%), la questione più importante diventa: “Come emergere? Cosa offro di diverso? Mi presento bene al mondo?”.

Già, presentarsi bene.  È questa la questione.


Avere un sito web che sia coerente con l’immagine della propria impresa, che sia bello e che sia al tempo stesso funzionale significa avere il miglior biglietto da visita per una platea molto estesa di potenziali clienti. Ma come fare? Potremmo citare i manuali più autorevoli o elencarti i dettami del World Wide Web ma, senza annoiarti, crediamo che la cosa più semplice da fare sia quella di mostrarti un caso pratico di buon sito web: quello della Casa di Cura Gibiino, un’istituzione nel mondo della salute per tutti i catanesi. (Dai un’occhiata al sito)

INTERFACCIA GRAFICA
Partiamo dal presupposto che anche l’occhio vuole la sua parte. Se un sito web è gradevole alla vista abbiamo già fatto metà dell’opera. Il sito della Casa di Cura Gibiino è di un “bello funzionale” perché la disposizione delle evidenze, ordinata e per livelli, offre all’utente un quadro complessivo dei contenuti chiaro e completo e permette una navigazione veloce, snella e intuitiva. L’uso dei colori aziendali, le immagini e tutti gli elementi di comunicazione visiva sono rassicuranti e gradevoli.

RIFLESSIONI: Il tuo sito è visivamente gradevole e al tempo stesso semplice da esplorare? Ricordati la regola dei 3 click: l’utente vuole trovare ciò che cerca in massimo 3 click.

VALORI
Ogni azienda, anche la tua, porta con sé un universo di valori percepiti dai tuoi clienti. Quelli della Casa di Cura Gibiino sono sintetizzati nel payoff “Ci prendiamo cura di te”. La Casa di Cura, infatti, ha deciso di orientare tutto il suo operato all’attenzione verso il paziente: il paziente al centro. L’intero sito è perciò orientato all’utente che ha, sempre e a portata di mano, tanti modi per entrare in contatto con lo staff medico e una serie di servizi e applicazioni realizzati sulle sue esigenze.

RIFLESSIONI: Il tuo sito comunica i valori della tua azienda? Ricordati che non basta scriverli nella sezione “chi siamo”. I valori vengono comunicati dai colori, dalle forme, dal linguaggio, dall’organizzazione dei menù, dai contenuti offerti… insomma: ogni cosa comunica, anche quello che non c’è. Fai un test: chiedi a qualcuno cosa comunica il tuo sito.

ELEMENTI DI DIFFERENZIAZIONE
Come detto nel paragrafo precedente, nel sito ci sono alcune applicazioni ed alcuni servizi che l’utente può trovare interessanti e utili: una guida dinamica sui progressi della gravidanza, un elenco di domande da porre al medico, perfino un blog con nuovi post ogni settimana – informale e amichevole – per conoscere novità, servizi e curiosità sulla salute. Questo rende il sito web della Casa di Cura Gibiino diverso da quello di qualsiasi altra clinica. Non un sito vetrina, statico e fine a se stesso, ma un portale dinamico, utile e nuovo, che rende Casa di Cura Gibiino punto di riferimento nel settore sanitario anche nel web.

RIFLESSIONI: Il tuo sito cosa ha di più rispetto al sito dei tuoi concorrenti? La prima cosa che si fa prima di realizzare un sito è dare un’occhiata a quello degli altri per non essere da meno. Ma un atteggiamento vincente è quello di voler essere qualcosa di diverso, qualcosa di più. Sei d’accordo?

INTERAZIONI E AGGIORNAMENTI
Casa di cura Gibiino è un sito aggiornato che si rinnova di continuo, grazie agli aggiornamenti del blog e ai feedback degli utenti. L’interazione tra medico e paziente è incoraggiata dalla possibilità di lasciare commenti nel guestbook e di inviare richieste e suggerimenti nella sezione “Parla con noi”.

RIFLESSIONI: Il tuo sito ogni quanto si aggiorna? Se un utente lo vede per la prima volta, ha voglia di ritornarci dopo un po’ di tempo?

Un altro elemento che contribuisce al successo del tuo sito è il SEO (Search Engine Optimization – ottimizzazione per i motori di ricerca). Per parlarti di questo argomento scriveremo presto un post dedicato. Nel frattempo puoi trovare informazioni molto utili nel capitolo 3 del nostro libro “L’Ufficio Produzione Clienti”. C’è un paragrafo che si chiama proprio “Fatti trovare con il SEO”.

Articoli correlati

if(get_the_ID() == '913') { } else { ?>

Rispondi

* Campi obbligatori. Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Ho letto e accettato la Privacy Policy

} ?>