Domini: come scegliere il nome giusto del tuo sito e partire subito

Vuoi mettere online il tuo sito internet? Bene, la prima cosa da fare per partire subito è registrare il domino, ovvero il nome dell’indirizzo a cui gli utenti ti troveranno. Farlo è semplicissimo (ti basta andare su un qualsiasi sito che offre questi servizi, da Aruba a Top Host), scegliere il nome è un po’ meno semplice.

Quasi sempre si utilizza il nome dell’azienda, del marchio o dell’attività ma, in certi casi, può essere utile fare delle piccole aggiunte o dei tagli. La presenza di parole chiave nel nome del dominio delle pagine interne aiuto moltissimo l’indicizzazione. Se metti nel nome del tuo dominio quello che vendi o – nel caso in cui il tuo mercato sia locale – il nome della tua città sarà più facile battere la concorrenza e apparire più velocemente ai primi posti dei risultati Google.

Per intenderci, se la tua azienda si chiama semplicemente “Adventure” e vende attrezzature da campeggio, ad esempio, è meglio avere un dominio tipo www.adventurecampeggio.it piuttosto che un dominio breve e non pertinente come adventure.it

In ogni caso ecco qualche semplice regola generale da tenere a mente prima di scegliere il nome del tuo dominio:

  • Deve avere un bel suono, gradevole e attraente
  • Deve essere facile da ricordare
  • Facile da scrive
  • Un nome che ispiri fiducia
  • Meglio che sia un nome non troppo lungo
  • Deve essere originale
  • Deve contenere le parole chiave del tuo business.

Infine è il caso di fare un accenno alle estensioni che puoi scegliere. Se la tua attività lavora e opera nel territorio italiano scegli il .it (servirà anche a indicizzarti meglio, hotelmilano.es ad esempio potrebbe avere difficoltà ad emergere in Spagna. Utilizza il .com per grandi organizzazioni commerciali di stampo internazionale. Se preferisci puoi comunque acquistare entrambe le estensioni e fare in modo che entrambi portino al tuo sito (redirect).

Oltre a queste due estensioni ce ne sono molte altre (.biz, .net, .org o le nuove .pizza, .hotel, ecc) ma il consiglio è quello di affidarsi ai grandi classici, nella percezione del cliente restano comunque le più affidabili.

Articoli correlati

if(get_the_ID() == '913') { } else { ?>

Rispondi

* Campi obbligatori. Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Ho letto e accettato la Privacy Policy

} ?>