che cosa è la lead generation ufficio produzione clienti reattiva

Che cos’è la lead generation? Te lo spieghiamo in modo semplice e chiaro

Se sei un imprenditore curioso, interessato al marketing e a come migliorare il tuo business, ti sarà sicuramente capitato di leggere su internet di “lead” o “lead generation”. Ma di cosa si tratta esattamente?

LEAD
Il lead è un potenziale cliente, una persona con cui è già avvenuto un primo contatto, un utente che ha dimostrato un interesse, anche minimo, verso uno dei prodotti o dei servizi di un’azienda.
Naturalmente, il lead ha valore maggiore rispetto a un normale utente. Con lui si può comunicare in modo preciso anziché lanciare “messaggi a vuoto” così come avviene con la pubblicità tradizionale.

Immaginate di essere contattati da un’azienda di telefonia che vuole proporvi una promozione. Fastidioso per voi, poco remunerativo per l’azienda. Tutto cambia però se a contattarvi è un’azienda che avete già visitato sul web, magari in cerca di promozioni e tariffe. In questo caso, l’utente non si infastidisce, anzi, e le possibilità di acquisire un nuovo cliente si fanno maggiori.

 

LEAD GENERATION
All’interno di questo termine rientrano tutte quelle strategie che servono per creare “lead”, per condurre potenziali consumatori a sviluppare un interesse verso un prodotto o un servizio dell’azienda. Per definizione, la lead generation è “quel processo di marketing volto a stimolare l’interesse, nei confronti di un prodotto o servizio, allo scopo di agire sul processo di vendita”.

 

COME SI FA?
Il web e i social media sono utilissimi per trasformare gli utenti in lead.  Alcune delle strategie più efficaci sono:

  • Scrivere contenuti efficaci su Facebook, un modo semplice ma fondamentale per coltivare il rapporto con i contatti al fine di renderli pronti per l’acquisto di un prodotto o servizio.
  • Creare delle campagne di sponsorizzazione pay per click su Google
  • Creare un modulo web per raccogliere i dati dei clienti in cambio di contenuti premium (ad esempio l’iscrizione a una newsletter in cambio di sconti o contenuti utili, come delle guide)
  • Creare un blog, aggiornato costantemente, che possa intercettare le richieste degli utenti fatte ai motori di ricerca.
  • Creare infografiche o contenuti virali che possano generare interesse in un pubblico specifico.

Si tratta naturalmente di un universo davvero vasto e molto interessante, non semplice da sintetizzare. Arrivato a questo punto ti sarai sicuramente fatto un’idea. Parliamone insieme!

Parliamone insieme!
Reattiva
Agenzia di pubblicità e marketing a Catania e in tutta Italia. Consulenza gratuita su pubblicità, marketing, realizzazione siti web, gestione social network, creazione loghi, brochure, cataloghi, concorsi a premi.

Articoli correlati

Una risposta

Lascia un commento
  1. Giuseppina
    set 02, 2016 - 04:25 PM

    Vorrei avere chiarimenti per istituire un concorso a premi!!

    Reply

Rispondi

* Campi obbligatori. Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Ho letto e accettato la Privacy Policy