I ruoli all’interno di un’agenzia pubblicitaria: ecco chi fa decollare il tuo business

Descrivere in che modo lavori un’agenzia di pubblicità non è semplice.

Partiamo dal bisogno fondamentale che muove qualunque imprenditore o professionista che decida di affidarsi ad un’agenzia pubblicitaria: promuovere in maniera efficace e produttiva la propria attività, i prodotti/servizi o le proprie competenze.

Ma chi sono, dunque, le persone che all’interno di un agenzia pubblicitaria, riescono a tradurre in azione concreta quest’esigenza, e di cosa si occupano nello specifico?

  • Account: rappresenta l’interfaccia dell’agenzia con i clienti. È il tramite tra il “dentro” e il “fuori”. Il suo compito principale è dunque, quello di reperire informazioni riguardo i bisogni e le necessità espresse dal cliente. Queste devono essere convertite in piani di azioni mirati ad un miglioramento della comunicazione e delle strategie di marketing da adottare per sviluppare il business dei clienti.

In Reattiva, esiste la figura del Brand Manager che non si limita a seguire un singolo progetto. Il Brand Manager è un consulente a tutto tondo per lo sviluppo del brand, sviluppo che passa attraverso azioni strategiche e combinate di marketing, adv e web.

  • Analista/Marketer: è colui che, tramite ricerche di mercato e analisi varie, ti spiega dove mirare e come prendere la mira per fare centro. Scansiona a tutto tondo la tua marca, i concorrenti, il mercato, i punti forti e deboli, le esigenze dei consumatori e molto altro.
  • Direttore Creativo: a questa figura spetta la direzione del reparto creativo dell’agenzia, il compito cioè di trasformare in un progetto creativo il quadro dei bisogni e delle strategie di marketing elaborate dall’account in relazione all’esigenze del cliente.
  • Art Director e Copywriter: entrambi rappresentano le figure preposte alla creazione visuale del messaggio che si intende diffondere attraverso la pubblicità. Copy e art (abbreviativo) formano la coppia creativa, a cui spetta il compito di creare le campagne pubblicitarie. Il primo si occuperà della parte scritta, mentre il secondo di quella visuale; ad entrambi, dunque, il compito di concretizzare in parole ed immagini il messaggio che si intende veicolare.
  • Web Copywriter: il web ha le sue regole e il suo linguaggio. Per questo esiste una figura che si occupa di creare messaggi accattivanti per gli utenti dei siti, dei social e, soprattutto, per Google.
  • Seo Specialist: insieme al web copywriter elabora le strategie per far arrivare un sito alla vetta di Google. Aiuta i clienti a farsi trovare da chi li cerca.
  • Web designer: a lui spetta la realizzazione creativa del layout di un sito web. Conosce in anticipo dove finirà l’attenzione di un utente ed è sempre aggiornato sulle ultime tendenze di design.
  • Web developer: scrive in codice e trasforma il progetto in un sito web fruibile da tutti. Conosce le regole dei vari browser e di tutti i dispositivi mobili.
  • Social media manager: conosce i segreti per rendere virale e accattivante un contenuto. Sa come far crescere le community su Facebook, ha in mente gli strumenti per ottenere Like e retweet. Uno dei suoi obiettivi è quello di generare conversazioni.

Questi sono tendenzialmente i ruoli principali. Ognuno di questi fa parte di un team organizzato da un responsabile.

Se sei dunque un imprenditore o un professionista, non lasciare che sia il caso a gestire le tue strategie di comunicazione, ma affidati ad esperti in grado di promuovere e diffondere il tuo business.

 

Articoli correlati

if(get_the_ID() == '913') { } else { ?>

Rispondi

* Campi obbligatori. Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato

Ho letto e accettato la Privacy Policy

} ?>